Bled con i suoi dintorni e le sue bellezze naturali è uno dei più belli luoghi di villeggiatura alpini che si distingue per il suo clima mite e benefico per la salute e per l’acqua termale del lago. La bellezza delle montagne si riflette sulla superficie del lago, mentre il sole, la tranquillità e l’aria fresca suscitano sensazioni piacevoli ai visitatori in tutte le stagioni e garantiscono le condizioni ideali per un gradevole svago oppure vacanze attive. Bled attrae uomini d’affari, artisti, sportivi, esploratori, salutisti, vecchi e giovani, persone da tutto il mondo. La sua bellezza li incanta e li convince a ritornare volentieri.

Il clima

Bled ha un clima temperato subalpino con la più lunga stagione balneare di tutti i centri turistici alpini. Le cime delle Alpi Giulie e delle Karavanke lo proteggono dai gelidi venti del nord. È inoltre tipica l’assenza di nebbie nei mesi estivi. La temperatura media in luglio è di 18,7 gradi centigradi, mentre in gennaio scende a meno 1,2 gradi centigradi.

Il lago di Bled non vi lascerà indifferenti e v’invita a praticare numerose attività sportive, un piacevole riposo o momenti romantici.

Un sentiero lungo 6 km intorno al lago è l’ideale per un’attività ricreativa leggera, ad esempio una passeggiata oppure un giro in bici. Il sentiero porta anche a rilievi panoramici – al colle Grajski grič e le colline circostanti con viste bellissime. Fate una sosta su una delle panchine, godetevi la vista sul lago con isola e sulle Caravanche nella lontananza e osservate le anatre e i cigni giocare nell’acqua. Un’attività molto amata è il canottaggio. Bled, infatti, vanta una lunga tradizione di questo sport, ospitando gare internazionali di canottaggio. In estate potrete rinfrescarvi nell’acqua o rilassarvi sulla spiaggia del castello che ogni anno attira folle di turisti. In temperature invernali molto basse il lago si gela. Avete il coraggio di pattinare sulla sua superficie?

Nel luogo del lago attuale si trovava in passato una conca tettonica successivamente scolpita dal ghiacciaio di Bohinj. Il ghiacciaio però incontrò un ostacolo – un’enorme roccia. L’attrito sulla superficie della roccia generato dal ghiacciaio è durato così a lungo da farne rimanere quello che oggi chiamiamo isola.  Lo scioglimento dei ghiacciai ha riempito la conca d’acqua, creando il lago di Bled, lungo 2,12 km e largo 1,30 km. Ha una profondità massima di 30,6 metri e il suo fondo viene spesso esplorato da sommozzatori.

LASCIA UN COMMENTO

Grazie entra per il tuo commento
Please enter your name here